Si consiglia di mettere i fagioli, ben lavati, a bagno per almeno 12 ore  prima della cottura, in acqua molto leggera (di fonte o minerale) e quindi scolarli, e metterli a cuocere in acqua fredda, almeno 6-7 dita sopra il livello dei fagioli, con aggiunta di un goccio di olio di oliva, uno spicchio d'aglio in camicia, una foglia di salvia, niente sale in cottura. Mettere a fuoco medio, far spiccare il bollore e abbassare la fiamma al minimo, devono sobbollire lentamente per circa un'ora e trenta minuti. Poi spegnere il fornello e lasciarli riposare almeno un mezz'ora prima di servirli, tiepidi e conditi con un buon olio di oliva, un pizzico di sale e di pepe. Possono essere lessati,anche ,nella stessa acqua dove sono stati messi a bagno, purchè si rispetti la quantità di acqua , come sopra detto.   Oggi, come nel passato, ma con molta  più semplicità, possono essere cucinati al Fiasco, che consigliamo, mettendo direttamente il fiasco sul fornello con il suo spargifiamma. 

 

 

Il fagiolo di Sorana è un prodotto unico, dalla buccia sottilissima, impercettibile e un sapore  unico , delicato, con un leggero retrogusto di castagna, che ricorda il nostro territorio. Consigliamo per tanto, al fine di assaporarlo al meglio, nella sua bontà, di degustare il piattellino bianco di Sorana così al naturale, lessato come sopra descritto;Ottimo anche  accompagnato con pesce, ( piatto del passato con gamberi di fiume), oppure anche oggi con baccalà alla brace, crostacei, bottarga di tonno , polpo etc.., o carne.

L'altra tipologia Antico Rosso di Sorana, che ha le stesse caratteristiche del bianco relativamente alla buccia sottile ma di un gusto decisamente più saporito, si consiglia de degustarlo con minestre di farro, all'uccelletto con salsicce ( classico piatto toscano), zuppa frantoiana, ma anche semplicemente condito con un buon olio di oliva, un pizzico di sale e di pepe , con una cipolla rossa tagliata sottile,e  un buon tonno. 

 

Fagioli al fiasco 

II sapore delicato, la tenera buccia, la preziosità della coltivazione, ne consiglia la cottura più tradizionale, cioè al fiasco,oggi a differenza del passato con  il fiasco, appositamente predisposto, si può  cuocere direttamente sul fornello, utilizzando il suo spargifiamma. Il procedimento è analogo a quello sopra descritto, es.   Mettete 300g di fagioli secchi,  precedentemente messi a bagno per almeno 12 ore, un goccio  di olio extravergine di oliva, 5 foglie di salvia e due spicchi d'aglio non sbucciati,  e riempite d'acqua fino a tre quarti.Far spiccare il bollore e procedere come sopra detto. La cottura al fiasco consente di mantenere concentrati tutti i sapori

Fagioli all'uccelletto -Consigliato l'Antico Rosso di Sorana-

Ingredienti: 600g di fagioli di Sorana secchi, 100g. di olio extravergine di oliva, 3 spicchi d'aglio, 4 foglie di salvi, 1 peperoncino, 300g di pomodori da sugo, sale e pepe.

Mettete i fagioli a bagno la sera precedente in acqua fredda. Cuoceteli in abbondante acqua per circa un'ora, lasciateli al dente perché devono ricuocere. In un tegame di coccio mettete l'olio e fate rosolare gli spicchi d'aglio, la salvia e il peperoncino. Aggiungete i pomodori privati di buccia e semi. Fate prendere il bollore e cuocete per circa 10minuti, poi togliete il peperoncino. Aggiungete i fagioli precedentemente lessati, aggiustate di sale e pepe e fate insaporire per almeno 10 minuti.

Variante con le salsicce.

Una variante molto gustosa sono i fagioli con le salsicce. Quando preparate i fagioli all'uccelletto, nel momento in cui mettete i fagioli nel sughetto aggiungete anche le salsicce fresche dopo averle bucate con una forchetta.

Altre ricette di famosi ristoranti le potete vedere nella pagina successiva